Come scegliere la KEYWORDS nei siti web per una buona riuscita SEO

La keyword ti deve aiutare nell’ottimizzazione del post andando ad intercettare quale potrebbe essere l’ipotetica keywords usata dal turista/cliente/visitatore del sito.
Se tu pubblichi un’offerta per la tua struttura agrituristica e inserisci un’offerta dedicata al Natale dovrai “impostare” la tua pubblicazione al fine di essere “trovata” dalle persone che cercano quel determinato argomento. Quindi una buona keyword per quella pubblicazione potrebbe essere (ipotizzando che ti trovi a Norcia e vuoi intercettare quelle richieste)
Natale in agriturismo a Norcia
oppure
Casa Vacanze Norcia per Natale
oppure
offerta per dormire a Norcia a Natale
oppure
hotel Norcia Natale
oppure puoi provare ad ottimizzare l’annuncio per una ricerca più ampia come:
Natale in agriturismo Umbria
oppure
Casa Vacanze per Natale in Umbria
oppure
offerta Umbria Natale
oppure
hotel in Umbria a Natale
QUALE E’ LA MIGLIORE?
Nessuno ti può dare questo consiglio, dovresti riuscire ad immaginare cosa cerca di più la tua clientela.
Sicuramente è INUTILE andare a creare un post ottimizzato per “Natale in hotel di lusso” se la tua struttura non è di lusso, oppure è inutile andare ad inserire il tuo nome nella keywords: chi ti conosce non ha bisogno di trovarti in questo modo (e inostre se inseriscono il nome della tua struttura il tuo annuncio verrà comunque messo in evidenza).
In una piccola struttura non si può neanche pensare di ottimizzare una pagina per avere una visibilità nazionale o mondiale partendo da nulla, quindi è altrettando inutile cercare di ottimizzare una pagina per la semplice parola “Natale” o “Agriturismo”.
Quindi NON è consigliabile utilizzare una keywords troppo complessa e allo stesso tempo è poco utile ottimizzarsi per una keywords di 1 singola parola.
Per voi la “Keywords” deve essere la frase più comune che utilizzeranno i vostri potenziali clienti.
Ovviamente la stessa metodologia si usa anche ai negozianti, in quest’ultimo caso occorre indicare quale è la “keywords” più adatta alle caratteristiche specifiche del vostro prodotto; se si tratta di un prodotto DOC o IGP indicarlo nella keywords aiuterà a “uscire nei risultati delle persone che cercano quel determinato prodotto”
Hai dubbi? Contattaci

Pubblicare le foto ottimizzate per il SEO

Un parametro indispensabile per rendere un sito web “navigabile” consiste proprio nel permettere a tutti di accedere rapidamente al sito web e per far questo occorre anche caricare delle foto ottimizzate per il SEO.

Prima di tutto occorre comprendere che le foto “originali” scaricate dal proprio telefonino o dalla propria fotocamera sono RICCHE DI DETTAGLI, dettagli che spesso non servono a chi deve visualizzare il sito web. Dettagli che sono NECESSARI per poter stampare la foto o per poter creare un’elaborazione grafica della foto stessa, un ingrandimento o per capire “dove” è stata scattata.

 

1 – installazione

Scarica IRFANVIEW

e installa il tutto.

Scarica i PLUGIN di IRFANVIEW

e installa i plugin.

 

2 – impostiamo i file JPG come predefiniti

Ora fai click con il pulsante destro su una foto, scegli APRI CON, prendi IRFANVIEW 64BIT.

 

3 – apriamo una foto

Se non riusciamo ad impostare IrfanView come programma predefinito possiamo aprire il file dopo aver aperto IrfanView.

 

4 – SALVATAGGIO PER IL WEB

Una volta aperta la foto clicca su

FILE

SAVE FOR WEB

potrebbe apparire una richiesta di conferma, cliccare su SI

inserire come dimensione massima la dimensione più adatta al nostro progetto, quindi per il web consiglio 1600 pixel o al massimo 2048 pixel.

Premiamo OK

Nella schermata successiva SAVE e inseriamo il nome del file.

 

 — constatazioni —

Una foto da circa 3200px sul lato più lungo può avere un peso variabile da 1 MB a 4 MB, in base al tipo di qualità scelta in fase di scatto e al tipo di fotocamera.

La stessa foto ridotta a 2048px passa ad un peso di circa 0.4 MB.

 

— alternative —

– Un sistema alternativo consiste nell’usare delle foto archiviate su Google Photo.

– Oppure è possibile scaricare ed installare un magnifico programma che veniva gestito da Google: Picasa

– si può anche utilizzare un sistema di riduzione delle foto online con il sito compressjpeg.com

 

Un esempio che ci spiega la differenza tra la qualità originale, l’alta qualità e di come si può abbassare il peso di un file grafico mantenendo un’ottima qualità è scritto qui Google Foto e le foto in alta qualità, un mio articolo su come opera Google Foto.

 

 

 

 

Come inserire un Virtual Tour di Google nel proprio sito web

L’inserimento di un Virtual Tour di Google nel proprio sito web, in un blog o in un’app è molto semplice (ad oggi) ma occorre fare qualche piccolo passaggio per prendere i codici corretti:

1 – cercare il virtual tour

andare nel sito web

https://www.google.it/maps/?hl=it

e cercare il “BUSINESS” dove è caricato il tour.

Continua la lettura di Come inserire un Virtual Tour di Google nel proprio sito web

Le adescatrici moderne. Come le prostitute chiedono soldi tramite internet.

Non accettare mai amicizie da utenti falsi.

Piccola spiegazione pratica di cosa accade quando un’account fasullo cerca di stringere amicizia con te con un secondo fine.

Perché NON dovete accettare le amicizie da utenti sconosciuti?

Qui un esempio pratico. Continua la lettura di Le adescatrici moderne. Come le prostitute chiedono soldi tramite internet.

informazioni di assistenza di base

Pin It on Pinterest

© 2017 ABC OnLine di K.C. PI 03152600544 | Informativa Privacy