Come aggiornare WordPress

Avete un’installazione di WordPress e non avete mai fatto gli aggiornamenti o non vi ricordate come si fanno?

Prima di tutto se non avete mai fatto gli aggiornamenti dubito che avete fatto un backup. Quindi iniziamo con il backup della nostra installazione di WordPress.

Esistono centinaia di plugin e migliaia di modi per fare un backup.
Qui faremo un backup con un plugin gratuito e molto semplice: XCloner.
Apriamo il pannello andate nella vostra area riservata tramite il link
[nomesito]/wp-admin
ed inserite utente e password.
Una volta effettuato l’accesso andare nella colonna di sinistra e nella sezione plugin scegliere aggiungi plugin.
Cercare il plugin XCloner e installarlo.
Se l’installazione non va a buon fine fare riferimento a chi si occupa dello spazio server della vostra installazione di WordPress. Se non avete nessuna persona di riferimento questo è il momento giusto per contattarla.
Una volta installato il plugin XCloner occorre attivarlo. Ora nella sezione plugin della colonna di sinistra ci sarà una nuova voce denominata proprio XCloner.
Aprire il pannello di XCloner e seguire le voci guida per creare un backup (generate backup, continue, …attendere.)
Una volta effettuato il backup il consiglio è di effettuare il download di questo file (actions e View Backups) e (se possibile) controllarne l’efficacia effettuando l’estrazione dello stesso.
Se è tutto ok possiamo procedere con gli aggiornamenti.
Per sicurezza dovremmo disattivare tutti i plugin, effettuare l’aggiornamento del motore di WordPress (ad oggi esiste la versione 4.7.1) e una volta effettuato l’aggiornamento del  cuore di WordPress occorrerà fare la riattivazione dei vari plugin (1 per volta).
Per disattivare i plugin andiamo nella pagina dei plugin di WordPress (colonna di sinistra) è verifichiamo se esistono plugin disattivati in precedenza. Se esistono potremmo pensare di rimuoverli in quanto costituiscono un rischio per la sicurezza inutile e allo stesso tempo ci porteranno via delle risorse. Per rimuoverli clicchiamo su elimina, se non vogliamo rimuoverli teniamo a mente quali sono. Disattiviamo tutti i plugin attivi e proseguiamo.

Procediamo con l’aggiornamento del motore di WordPress.

In alto sulla sinistra dovremmo vedere una voce denominata aggiornamenti con un numero al fianco, cliccandoci sopra ci sarà una pagina con le indicazioni di cosa occorre aggiornare.

Prima di tutto aggiorniamo la prima voce: WordPress.
Ci sara’ una scritta con la voce:

È disponibile una versione aggiornata di WordPress.

Sotto ci sara’ un pulsante con scritto AGGIORNA

Una volta effettuato l’aggiornamento, se tutto e’ andato a buon fine, procediamo con l’aggiornamento dei singoli plugin. Una volta aggiornati riattiviamoli (1 per volta) e controlliamo se funziona tutto correttamente dopo ogni singolo aggiornamento.

Se e’ tutto OK procediamo anche con l’aggiornamento del TEMA.

Se WordPress non viene aggiornato, lo stesso, rappresenta un rischio sia per la sicurezza del sito web che lo ospita, sia per il server che gestisce i domini ospitati.

E’ quindi indispensabile effettuare SEMPRE gli aggiornamenti, con cadenza piu’ frequente possibile (di solito raccomando di effettuare gli aggiornamenti almeno ogni 15 giorni.)

Per problemi contattateci al numero 347.9108946 (se ospitiamo noi i vostri domini) oppure tramite i contatti della pagina ABC-ONLINE CONTATTI